Paola Cortellesi, tutto sull'attrice italiana

Autore: Chiara Missori ,
Copertina di Paola Cortellesi, tutto sull'attrice italiana

Paola Cortellesi è un'artista italiana a tutto tondo nota soprattutto per la sua versatilità nell'interpretare personaggi comici e drammatici con uguale bravura. Cortellesi infatti è un'attrice, sceneggiatrice, autrice televisiva, comica, cantante e conduttrice televisiva italiana che spazia tra teatro, cinema, serie TV e doppiaggio.

Paola Cortellesi è dotata di un sorriso contagioso e di un carattere che le ha permesso di non evitare mai le sfide, che siano esse dietro un microfono di una radio o di fronte alla macchina da presa. Paola Cortellesi ha iniziato la sua carriera come attrice teatrale, ma presto si è distinta anche come attrice cinematografica e televisiva. Ha recitato in numerose commedie, ha interpretato ruoli drammatici e ha preso parte a diverse serie televisive di successo.

Advertisement

Sullo schermo, grande o piccolo, Cortellesi ormai può fare ciò che vuole. Paola infatti, negli anni di carriera, ha esibito anche il suo lato romantico e femminile, vestendo abiti eleganti senza perdere la verve d'acciaio. Ma ha anche interpretato una cupa ex avvocatessa che ha lasciato carriera, studio e due mariti alla ricerca di una vita diversa. 

Paola Cortellesi inoltre ha preso in giro con estrema maestria personaggi politici e star, così vicine ai canoni hollywoodiani di perfezione da diventare stupende e divertentissime imitazioni. Tra le più celebri: Daniela Santanchè, Britney Spears, Ornella Vanoni, Mariastella Gelmini, Cher, Michelle Obama, Asia Argento, Fiorella Mannoia e Beyoncé.

Con una vastissima carriera che va da Cacao Meravigliao a Call My Agent - Italia, passando per un David di Donatello: ecco chi è Paola Cortellesi.

Vita Privata

Advertisement
Vision Distribution, Wildside, The Apartment
Paola Cortellesi interpreta Sara in una scena del film Figli di Mattia Torre.
Paola Cortellesi interpreta Sara in una scena del film Figli di Mattia Torre.

Paola Cortellesi è nata a Roma il 24 novembre 1973. Dopo la maturità scientifica, si iscrive alla Facoltà di Lettere che però lascerà per dedicarsi allo spettacolo. A diciannove anni inizia a studiare recitazione. Paola Cortellesi si è formata presso la Scuola di recitazione di Beatrice Bracco, debuttando inizialmente come attrice teatrale, unendosi a una compagnia, e come conduttrice radiofonica con a Enrico Vaime per Rai Radio 2 ne Il programma lo fate voi.

Approda in televisione nel 1998, interpretando il personaggio dell'argentina nella trasmissione Macao, condotta da Alba Parietti. Da quel momento in poi, Paola avrà una carriera vastissima che spazia dall'utilizzo della sua magnifica voce alla recitazione in ogni genere e su schermo piccolo e grande.

Con chi è sposata/fidanzata Paola Cortellesi?

Dopo nove anni di fidanzamento, dal 2011 è sposata con il regista e sceneggiatore Riccardo Milani. In passato ha avuto una relazione con Rocco Tanica (quando entrambi lavoravano a Mai dire Gol) e con Valerio Mastandrea.

Carriera

Advertisement
produzione Wildside
Paola Cortellesi interpreta Monica in una scena del film Come un gatto in tangenziale di Riccardo Milani.
Paola Cortellesi interpreta Monica in una scena del film Come un gatto in tangenziale di Riccardo Milani.

Paola Cortellesi, star della commedia italiana, ha dimostrato al mondo intero di essere in grado di togliere il fiato non solo con le risate, ma anche toccando i giusti tasti emotivi quando si cimenta nel dramma. Provando, una volta per tutte, la versatilità che l'ha sempre contraddistinta nella sua carriera eclettica. Probabilmente, questa sua determinazione, più in generale ha anche incoraggiato molte donne.

1988 - 2000: Paola Cortellesi inizia la sua carriera nel mondo dello spettacolo molto presto. Già all'età di tredici anni infatti Paola presta la sua voce per Cacao Meravigliao all'interno del programma Indietro tutta!, storico programma satirico di Renzo Arbore.

Dal 1996 Paola Cortellesi calca i palcoscenici di molti teatri in numerosi spettacoli: Compagnia di guerra con testo e regia di Lucilla Lupaioli, Roberto Zucco di Bernard-Marie Koltès con la regia di Federico Cruciani, Bianca show di M. Caprara, L'altra Cenerentola di Gianluca e Tony Cucchiara con la regia di Tony Cucchiara, Festival nazionale dei nuovi tragici di Pietro De Silva e L'uomo che inventò la televisione di Enrico Vaime, regia di Pietro Garinei.

Paola Cortellesi in quegli anni lavora anche in radio insieme a Enrico Vaime per Rai Radio 2 in Il programma lo fate voi.

Nel 1997 Paola Cortellesi debutta ufficialmente in TV con il programma Macao, dove interpreta il personaggio comico dell'argentina. Nel 1998 sono arrivate le prime esibizioni come imitatrice nella trasmissione condotta da Alba Parietti.

Dal 1998 Paola Cortellesi torna di nuovo al teatro con Troppo tempo di A. Vannucci, Cose che capitano di Massimiliano Bruno con la regia di Furio Andreotti e Umane gesta di Lucilla Lupaioli, regia di Furio Andreotti.

Advertisement

Fino al 2000 poi seguono altre partecipazioni televisive di Paola Cortellesi, come La posta del cuore nel 1998 e Teatro 18 nel 2000.

2000: Il successo televisivo per Paola Cortellesi arriva nel 2000 con la Gialappa's Band e i loro Mai dire goal, Mai dire Grande Fratello nel 2001, Mai dire domenica nel 2002 e Mai dire lunedì nel 2005. Paola Cortellesi collabora con la Gialappa's Band anche in radio per la rubrica Rai dire Sanremo nel 2001.

È con la Gialappa's Band che Paola Cortellesi ha l'occasione di mettere in luce le sue doti di parodista, imitando volti noti italiani come Daniela Santanchè, Daria Bignardi e Giorgia, ma anche star internazionali come Britney Spears, Cher e Jennifer Lopez.

Il 2000 è anche l'anno dell'esordio al cinema di Paola Cortellesi come protagonista femminile nella commedia Chiedimi se sono felice, film di Aldo Baglio, Giacomo Poretti, Giovanni Storti (meglio noti come Aldo, Giovanni e Giacomo) e Massimo Venier.

Paola Cortellesi nel 2000 ha inoltre preso parte al film Un altr'anno e poi cresco di Federico Di Cicilia.

2001 - 2002: A Paola Cortellesi viene affidata la conduzione di Libero nel 2001, programma televisivo italiano in onda su Rai 2 ideato da Giovanni Benincasa e incentrato su scherzi telefonici. Nel 2002, Paola Cortellesi conduce Uno di noi su Rai 1, programma televisivo di intrattenimento abbinato alla Lotteria Italia.

Nel frattempo Paola Cortellesi è sempre più attiva anche sul grande schermo: ha fatto parte del cast del film Amarsi può darsi di Alberto Taraglio e ha interpretato un personaggio nel film Se fossi in te di Giulio Manfredonia nel 2001. Paola Cortellesi nel 2002 ha recitato nel film A cavallo della tigre di Carlo Mazzacurati e ha preso parte al film Bell'amico di Luca D'Ascanio nel 2002.

Per quanto riguarda il teatro invece, Paola Cortellesi nel 2001 e 2002 ha recitato nello spettacolo Yard Gal di Rebecca Prichard, regia di Furio Andreotti.

2003: Paola Cortellesi nel 2003 ha interpretato un personaggio nel film Passato prossimo di Maria Sole Tognazzi e ha fatto parte del cast del film Il posto dell'anima di Riccardo Milani.

In teatro, Paola Cortellesi nel 2003 ha partecipato agli spettacoli L'iradiddio di Lucilla Lupaioli, regia di Furio Andreotti e Musica senza cuore, musica di Fabrizio De Rossi Re, testo e regia di Francesca Angeli.

2004: Paola Cortellesi nel 2004 ha recitato nel film Tu la conosci Claudia? diretto da Massimo Venier. 

Medusa Film, Agidi
Paola Cortellesi e Giovanni Storti interpretano Claudia e Giovanni nel film Tu la conosci Claudia?
Paola Cortellesi e Giovanni Storti interpretano Claudia e Giovanni nel film Tu la conosci Claudia?

Nello stesso anno, Paola Cortellesi è sul palco del Teatro dell'Ariston come presentatrice del Festival di Sanremo assieme a Simona Ventura, Gene Gnocchi e Maurizio Crozza e si aggiudica il Premio Flaviano per il Teatro e la TV.

Immancabili le partecipazioni di Paola Cortellesi in spettacoli teatrali: nel 2003 e 2004 recita in Ancora un attimo di Massimiliano Bruno, regia di Furio Andreotti.

2006 - 2008: Paola Cortellesi ha preso parte a Non prendere impegni stasera, film di Gianluca Maria Tavarelli del 2006.

Nel 2007 Paola Cortellesi riceve il primo riconoscimento alle sue doti attoriali ovvero il David di Donatello come Miglior attrice non protagonista nel film Piano, solo, biopic di Riccardo Milani sul pianista Luca Flores nel quale Cortellesi interpreta la sorella del musicista. 

Nel 2007 Paola Cortellesi è anche in televisione come protagonista della miniserie Maria Montessori - Una vita per i bambini, grazie alla quale riceve il Maximo Award al Roma Fiction Fest.

Taodue
Paola Cortellesi interpreta Maria Montessori nella miniserie televisiva Maria Montessori - Una vita per i bambini.
Paola Cortellesi interpreta Maria Montessori nella miniserie televisiva Maria Montessori - Una vita per i bambini.

Nel 2008, Paola Cortellesi è alla conduzione del programma televisivo Non perdiamoci di vista insieme a Francesco Mandelli, scritto da lei e durante il quale ha modo di dare prova delle sue capacità vocali, recitative e satiriche.

Tra il 2005 e il 2007, Paola Cortellesi non smette di salire sui palcoscenici teatrali. Cortellesi infatti prende parte allo spettacolo Gli ultimi saranno ultimi di Massimiliano Bruno, con la regia di Giampiero Solari e Furio Andreotti. Nel 2006 Paola Cortellesi si aggiudica il Premio della Critica Teatrale e il Premio E.T.I. Gli Olimpici del Teatro proprio per la sua interpretazione in Gli ultimi saranno ultimi.

2009: Paola Cortellesi ha fatto parte del cast del film Due partite di Enzo Monteleone nel 2009 e ha recitato in La fisica dell'acqua, regia di Felice Farina.

2010 - 2011: Nel 2010, Paola Cortellesi recita nella miniserie TV Le cose che restano, regia di Gianluca Maria Tavarelli. Ma è al cinema che Cortellesi dà il meglio di sé con il personaggio della femminista Chiara nel film Maschi contro femmine del 2010 e nel sequel Femmine contro maschi del 2011.

Il 2011 è un'ottima annata per Cortellesi anche per quanto riguarda la televisione. Infatti Paola Cortellesi accompagna Claudio Bisio nella conduzione dello show Zelig.

Nello stesso anno, Paola Cortellesi si aggiudica la vittoria del David di Donatello, le candidature al Nastro d'Argento e al Globo d'oro per il ruolo da protagonista in Nessuno mi può giudicare di Massimiliano Bruno. 

Italian International Film, Rai Cinema
Paola Cortellesi interpreta Alice Bottini nel film Nessuno mi può giudicare diretto da Massimiliano Bruno.
Paola Cortellesi interpreta Alice Bottini nel film Nessuno mi può giudicare diretto da Massimiliano Bruno.

Paola Cortellesi, nello stesso anno, ha recitato anche nel film C'è chi dice no di Giambattista Avellino nel 2011.

2014: Nel 2014, grazie alle sue consolidate capacità recitative, Paola Cortellesi si muove tra gli accenti del nord e del sud Italia nella commedia Un boss in salotto con Luca Argentero e Rocco Papaleo. 

Cattleya
Paola Cortellesi e Rocco Papaleo interpretano Cristina D'Avola/Carmela Cimmaruta e Ciro Cimmaruta nel film Un boss in salotto diretto da Luca Miniero.
Paola Cortellesi e Rocco Papaleo interpretano Cristina D'Avola/Carmela Cimmaruta e Ciro Cimmaruta nel film Un boss in salotto diretto da Luca Miniero.

Paola Cortellesi nello stesso anno recita anche in Sotto una buona stella di Carlo Verdone e Scusate se esisto! di Milani con Raoul Bova. La coppia di film le vale il Pegaso d'oro e le candidature al David di Donatello e ai Nastri d'Argento come Miglior attrice protagonista. 

Italian International Film, Rai Cinema
Paola Cortellesi e Raoul Bova interpretano Serena Bruno e Francesco nel film Scusate se esisto diretto da Riccardo Milani.
Paola Cortellesi e Raoul Bova interpretano Serena Bruno e Francesco nel film Scusate se esisto diretto da Riccardo Milani.

Il 2014 è un anno di grandi soddisfazioni per Paola Cortellesi. Paola infatti riceve il Premio Anna Magnani, il Premio Alberto Sordi e il Taormina Arte Award. Inoltre Paola Cortellesi si aggiudica il Premio Flaiano per l'interpretazione cinematografica per Sotto una buona stella e Un boss in salotto.

2015: L'anno seguente, nel 2015, Paola Cortellesi veste i panni della Badessa Usimbalda, personaggio principale della quarta novella del film Meraviglioso Boccaccio dei fratelli Taviani. Paola Cortellesi nel 2015 ha anche preso parte al film Gli ultimi saranno ultimi di Massimiliano Bruno nel 2015.

Italian International Film, Lucisano Media Group, Rai Cinema con il contributo del MiBACT in collaborazione con Banca Popolare di Sondrio e Cera di Cupra
Paola Cortellesi e Alessandro Gassman interpretano Luciana e Stefano Colacci in una scena del film Gli ultimi saranno ultimi diretto da Massimiliano Bruno.
Paola Cortellesi e Alessandro Gassman interpretano Luciana e Stefano Colacci in una scena del film Gli ultimi saranno ultimi diretto da Massimiliano Bruno.

Paola Cortelli nel 2015 sale anche sui palcoscenici di teatro con lo spettacolo Maria Callas di Dario Fo e Franca Rame.

2016: Paola Cortellesi ha recitato in Qualcosa di nuovo di Cristina Comencini nel 2016, basato sulla piéce teatrale La scena della stessa regista.

Cattleya, Rai Cinema e Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT)
Paola Cortellesi interpreta Lucia nel film Qualcosa di nuovo diretto da Cristina Comencini.
Paola Cortellesi interpreta Lucia nel film Qualcosa di nuovo diretto da Cristina Comencini.

2017 - 2017: Paola Cortellesi nel 2017 recita con Antonio Albanese in due film diretti da Milani: il primo è Mamma o papà?, dove i due attori interpretano dei coniugi appena separati che lottano per non ottenere l'affidamento dei figli.

Medusa Film, Wildside e contributo del MiBACT
Paola Cortellesi e Antonio Albanese interpretano Valeria e Nicola Vignali nel film Mamma o papà? diretto da Riccardo Milani.
Paola Cortellesi e Antonio Albanese interpretano Valeria e Nicola Vignali nel film Mamma o papà? diretto da Riccardo Milani.

Il secondo è Come un gatto in tangenziale, nel quale invece Cortellesi e Albanese interpretano i genitori single di due giovani ragazzi innamorati, ma con mentalità e stato sociale agli opposti. Quest'ultima interpretazione permette a Paola Cortellesi di aggiudicarsi il Ciak d'oro, il Nastro d'Argento e una nuova candidatura ai David.

Wildside
Paola Cortellesi e Antonio Albanese interpretano Monica e Giovanni in una scena del film Come un gatto in tangenziale.
Paola Cortellesi e Antonio Albanese interpretano Monica e Giovanni in una scena del film Come un gatto in tangenziale.

2018 - 2019: Nel 2018 Paola Cortellesi recita in due commedie "sotto copertura": il film natalizio intitolato La Befana vien di notte di Michele Soavi e Detective per caso di Giorgio Romano, dove Cortellesi è un'agente segreto che si finge un'impiegata del Ministero.

Lucky Red, Rai Cinema, Morena Films
Paola Cortellesi e Stefano Fresi interpretano Paola Sostegni alias Befana e Giovanni Rovasio alias Mr. Johnny nel film La Befana vien di notte. :
Paola Cortellesi e Stefano Fresi interpretano Paola Sostegni alias Befana e Giovanni Rovasio alias Mr. Johnny nel film La Befana vien di notte. :

Nel 2018 Paola Cortellesi si aggiudica un Globo d'oro come Miglior attrice protagonista e un Nastro d'argento per il film Come un gatto in tangenziale.

Paola Cortellesi ha preso parte anche al film Ma cosa ci dice il cervello di Riccardo Milani nel 2019.

Wildside in collaborazione con Sky Cinema e TIMvision
Paola Cortellesi interpreta Giovanna Salvatori nel film Ma cosa ci dice il cervello diretto da Riccardo Milani.
Paola Cortellesi interpreta Giovanna Salvatori nel film Ma cosa ci dice il cervello diretto da Riccardo Milani.

2020: Nel 2020, Paola Cortellesi torna a recitare per il piccolo schermo interpretando il ruolo della protagonista della miniserie TV di Maria Sole Tognazzi intitolata Petra, tratta dai libri di Alicia Giménez-Bartlett.

Sky Studios, Cattleya, Bartlebyfilm
Paola Cortellesi interpreta Petra Delicato nella serie TV Petra diretta da Maria Sole Tognazzi.
Paola Cortellesi interpreta Petra Delicato nella serie TV Petra diretta da Maria Sole Tognazzi.

Nel 2020 recita insieme a Valerio Mastandrea nel film Figli di Giuseppe Bonito, ultima sceneggiatura scritta da Mattia Torre prima della sua morte.

2021: Paola Cortellesi ritorna a interpretare Monica nel sequel del film del 2017: Come un gatto in tangenziale - Ritorno a Coccia di Morto, con stessa regia e stesso cast.

2023: Nei panni di sé stessa, Paola Cortellesi partecipa come guest star nella dissacrante Call My Agent – Italia, remake Sky Original della serie cult francese. Call My Agent racconta le vicissitudini di un'agenzia di spettacolo che gestisce le carriere delle più grandi star del cinema italiano. Call My Agent - Italia, regia di Luca Ribuoli, è in onda dal 20 gennaio 2023 (qui potete leggere la nostra recensione di Call my Agent - Italia).

Curiosità

Lucky Red, Rai Cinema, Morena Films
Paola Cortellesi interpreta Paola Sostegni nel film La Befana vien di notte diretto da Michele Soavi.
Paola Cortellesi interpreta Paola Sostegni nel film La Befana vien di notte diretto da Michele Soavi.

Paola Cortellesi ha partecipato a videoclip musicali

Nel 2000 Paola Cortellesi è la protagonista femminile del videoclip La descrizione di un attimo dei Tiromancino insieme a Valerio Mastandrea, che all'epoca era il suo compagno. Ha lavorato anche in un altro video dei Tiromancino: Due destini del 2001.

Nel 2009 Paola Cortellesi ha partecipato al videoclip della canzone Ancora qui di Renato Zero e, più recentemente, nel 2014 la vediamo nel video della canzone Sotto una buona stella del talentuoso e giovane cantante Michele Bravi.

Paola Cortellesi è anche cantante

Come cantante, Cortellesi è stata descritta da Mina come "una delle migliori voci italiane" e ha collaborato con diversi importanti musicisti italiani, tra cui Elio e le Storie Tese, Renato Zero, Claudio Baglioni, Frankie Hi-NRG MC e Neri per Caso. I singoli di Paola Cortellesi sono Cacao Meravigliao con Nino Frassica e Renzo Arbore del 1988, Non mi chiedermi del 2004 e Pugni in tasca del 2008 con Frankie Hi-NRG MC. Inoltre, Paola Cortellesi ha avuto altre collaborazioni musicali anche con Samuele Bersani nel brano Milingo, Frankie Hi-NRG MC nei brani L'inutile, Precariato e Suicidio a sorpresa, con Claudio Baglioni nel brano Battibecco, Bungaro nel brano Dimentichiamoci.

Paola Cortellesi è anche doppiatrice

Nel corso della sua carriera, Cortellesi spesso ha prestato la voce in molti film di animazione come Stuart Little 2 del 1999, Il re ed io del 1999, Persepolis del 2007, Cars 2 del 2011, Il piccolo principe del 2015 e I primitivi del 2018. Inoltre, ha contribuito alla parte narrata del documentario L’incredibile viaggio della tartaruga del 2009. Infine, nel 2020 ha dato voce al personaggio 22 nel film d’animazione Pixar intitolato Soul.

Paola Cortellesi e Jane Austen

Orgoglio e pregiudizio e Ragione e sentimento di Jane Austen sono i titoli che Paola Cortellesi ha interpretato per la produzione di audiolibri. Gli altri titoli di cui Cortellesi si è occupata sono Mary Poppins di Pamela Lyndon Travers e La sovrana lettrice e Nudi e crudi di Alan Bennett.

Social

Wildside in collaborazione con Sky Cinema e TIMvision
Paola Cortellesi interpreta Giovanna Salvatori nel film Ma cosa ci dice il cervello diretto da Riccardo Milani.
Paola Cortellesi interpreta Giovanna Salvatori nel film Ma cosa ci dice il cervello diretto da Riccardo Milani.

Paola Cortellesi, notoriamente poco avvezza al mondo dei social, ha un account Twitter aperto in origine dall'amica Laura Pausini. 

Malgrado in un tweet del 2016, Cortellesi affermava di non avere altri social, Pausini è tornata all'attacco e ha bonariamente costretto l'amica Paola Cortellesi a un nuovo passo nel mondo dei social con un account Instagram. Così nel 2020 è nato l'account Instagram di Paola Cortellesi utilizzato per alcune dirette con Pausini durante la pandemia.

L'immagine di copertina di questo articolo è tratta dalla serie TV Petra di Sky Studios, Cattleya, Bartlebyfilm.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Stefano Accorsi, tutto sull'attore italiano

Scopri la carriera e le curiosità sulla vita privata di Stefano Accorsi, guest star nella serie TV Call My Agent - Italia.
Autore: Chiara Missori ,
Stefano Accorsi, tutto sull'attore italiano

Protagonista in numerosi titoli di grande successo, Stefano Accorsi è senz’altro una figura portante del cinema italiano contemporaneo. Stefano Accorsi è riconosciuto come uno tra i più talentuosi del panorama attuale e ha recitato in molte pellicole di altissimo livello, numerose produzioni televisive e spettacoli teatrali. 

Stefano Accorsi, classe 1971, coltiva il sogno di diventare attore fin da giovanissimo. Infatti, subito dopo il liceo, Accorsi frequenta una scuola di recitazione e in pochi anni diventa un volto noto a tutti gli italiani grazie al celebre “Du gust is megl che uan, no?” nello spot del gelato Maxibon.

Sto cercando altri articoli per te...